08 giugno 2007

Una pernacchia seppellirà Giorgino



E alla fine è arrivato. O meglio, mentre scrivo, sta arrivando. Parlo di Giorgino Bush.
Accolto col tappeto rosso, e ci mancherebbe è lui il padrone di qui, ed omaggiato da tutti i valvassori e valvassini di stato, sta per compiere la sua visita alla città eterna, che, agghindata di tutto punto e barricata peggio che durante i bombardamenti del ’43, accoglierà deferente colui che più di tutti ha contribuito all’import- export della democrazia occidentale.
In questi due giorni di soggiorno, Giorgino Bush, passerà in rassegna tutti i suoi luogotenenti, stringerà molte mani e farà la conoscenza di politici ed amministratori, compreso Fausto Bertinotti, che si presenterà con la livrea da gran parata, la quale consiste nell’esposizione sulla sua giacca di tweed della spilletta della pace, di quella in memoria dell’11 Settembre, di quella per il riconoscimento dello stato di Palestina, di quella per solidarizzare con gli ebrei vittime della shoah, di quella del Milan (regalo di Belusconi), di quella della Sinistra Europea, di quella di Mazinga, di quella del Gay Pride, di quella con lo smile, di quella dei Rolling Stones. Conciato così sembrerà un vecchio generale della guerra del ‘15-’18, ma che non si dica che lui non è coerente.
Ma per prima cosa incontrerà il nostro presidente della Repubblica, che da buon volpone napoletano, cercherà di vendergli il Colosseo. Fatica inutile. Giorgino è sveglio, lo sa benissimo che non sarebbe un affare, lì dentro le misure non sono regolamentari per farci un campo da football americano.
Poi una visita speciale sarà dedicata alla comunità di Sant’Egidio e al Papa. Lui ci va a nozze con il mondo Cattolico, in fondo c’è da essergli grati, in questi sette anni ce ne ha mandati parecchie di persone a fare conoscenza col Padreterno. Ma lui si definisce un uomo ispirato dalla Bibbia, certo fa effetto vedere una persona così pia accompagnato da 8000 mila forze dell’ordine, e da diversi aerei ed elicotteri armati per intervenire a bassa quota…
Inoltre domani Roma attenderà qualche decina di migliaia di manifestanti, tra pacifisti e antagonisti, che in due distinte manifestazioni daranno un altro tipo di benvenuto a Giorgino, rivelandogli di essere una persona non gradita, nonostante le forze politiche (almeno quelle di sinistra intendo) e sindacali si siano piuttosto defilati da parteciparvi. Per loro ho un suggerimento, accogliete Giorgino con 10, 100, 1000 pernacchie. Non servirà a molto, ma magari tutta sta corrente gli farà venire un raffredore. E chi lo sa che da cosa non nasca cosa…..

14 commenti:

Anonimo ha detto...

padova.. è una piazza calda rovente....
rob.

Maurone ha detto...

Fa piacere, dai.

Effimera_mente ha detto...

Mi son tanto vergognata della nostra classe dirigente DI SINISTRA che non faceva che ribadire in tutti i modi che loro sono alleati fedeli dell'America, che MAI hanno pensato di di essere in disaccordo con Dabbliu, che mai potrebbero contestarlo in alcunchè. VIGLIACCHI SCHIFOSI LECCAPIEDI.

Domani ci sono i Verdena a Collegno, vieni?

Maurone ha detto...

Ed infatti il presidio della sinistra di governo è andato semideserto, mentre in 300000 hanno manifestato in sostegno della piattaforma antigovernativa, una dirigenza seria si farebbe da parte a questo punto...
Sì ci sarò a vedere i Verdena, tu?

Effimera_mente ha detto...

certo che ci sarò! conterei di esserle lì alle 21 o poco prima, stavolta non voglio rishciare di rimanere fuori! Ma nemmeno troppo indietro: l'anno scorso dietro si sentiva più il chiasso del "parco divertimenti" al di là del muro che la musica del concerto

Effimera_mente ha detto...

se mi mandi un pvt su Splinder con un indirizzo mail, ti mando il mio numero di cell, così magari ci becchiamo

Anonimo ha detto...

.....supini...e leccapiedi....questi di questa destra chiamata sinistra...
and
www.wrong-.splinder.com

Maurone ha detto...

Cara Effimeramente, Dovrei averti mandato un messaggio tramite splinder, controlla

Maurone ha detto...

x And: la prova di governo per una forza di sinistra che ha certi valori e prerogativa logora dirigenza e base, difficile capire fino a dove ci si può spingere per il bene comune...

Anonimo ha detto...

...anche io a breve dovrei vedere il mare...estero...
and
www.wrong-.splinder.com

stellavale ha detto...

Gli han rubato l'orologio......... che ridere!

tEmPhE ha detto...

però, mentre salutava la folla, gli hanno fregato l'orologio!
piove: governo ladro!

tEmPhE ha detto...

ma...stellavale...abbiamo messo lo stesso commento nello stesso momento?
prima che iniziassi a scrivere non c'era!
ahahahahahahahahahah
sincronizzate: come un orologio!
ebbene sì: gliel'ho fregato io!

Maurone ha detto...

X And: Buon viaggio!!!

X Temphe e Stellavale: paese che vai, usanze che trovi?