20 marzo 2008

Nanotecnologie in tavola

La nanotecnologia è la scienza dell'infinitesimamente piccolo, si occupa in pratica di manipolare la materia a livello atomico al fine di renderla maggiormente idonea alle necessità dello sviluppo tecnologico ed economico. L'ennesima messa in atto dei principi antropocentrici e autoritari che muovono questa civiltà. Le nanotecnologie possono essere percepite come distanti miraggi di un futuro fantascientifico, ma trovano da qualche anno applicazioni in centinaia di prodotti di uso comune, dalla cosmesi agli imballaggi alimentari, dalle racchette da tennis agli pneumatici. Tra i principali finanziatori della ricerca nanotech vi sono ovviamente i dipartimenti della difesa di tutto il mondo, viste le potenzialità applicative nel campo del controllo sociale e nella produzione di armamenti. Le nanoparticelle possono attraversare ogni barriera che gli organismi viventi hanno sviluppato a propria difesa, è infatti noto come le molecole di dimensioni nano riescano ad attraversare addirittura la barriera emato-encefalica che filtra il sangue diretto al cervello. Così come le evidenti analogie tra nanotubi e fibre di amianto, o la possibilità per alcune nanomolecole di legarsi al DNA. La macchina del consumo spinge sull'accelleratore dello sviluppo nanotecnologico, ma come ogni macchina ha componenti, serbatoi... Ovviamente mai una parola sui media dei rischi sanitari, ambientali, sociali. Tra i dati riportati, uno è particolarmente degno di nota: probabilmente entro il 2008 si arriverà a 5200 tonnellate di bottiglie "usa e getta" fabbricate con nanomateriali, quindi disperse nell'ambiente.
Il nostro ambiente.
P.s. oggi avrei potuto parlarvi del quinto anniversario dell'invasione degli "esportatori di democrazia" in Iraq.
Ma credo che voi siate più svegli di quello che molti vorrebbero....
Oppure potrei fare un commentino sulle dichiarazioni di Veltroni sui fatti del G8 a Genova e segnatamente sulle violenze della Bolzaneto. Ma una frase in campagna elettorale su fatti lontani sette anni.
Quando si è taciuto per così tanto tempo, rimane solo un profondo disgusto.

13 commenti:

Anonimo ha detto...

...oltre i limiti della fantascienza...matrix non è poi così lontano...e per genova, in campagna elettorale ogni argomento è buono pur avendolo dimenticato per anni...anzi, avendolo negato per anni.
e continuando, in verità, a negarlo.
and
www.wrong-.splinder.com

Maurone ha detto...

x and: infatti anche Amato ha detto la sua su Genova... per difendere De Gennaro.. e certo che senso ha avere una posizione di responsabilità se dopo un massacro nessuno è colpevole...

Profondoceano ha detto...

In effetti si usano troppe tecnologie senza sapere i veri effetti che producono,per ritrovarci com'è successo in passato con l'amianto e l'eternit, a dover curare,smaltire e bonificare.
Felice Pasqua Maurone!

http://veritasegrete.splinder.com

Maurone ha detto...

x profondoceano: ottima davvero la tua analogia!!

Effimera_mente ha detto...

Tnato si sa che fanno sapere solo cosa fa comodo ai groissi gruppi industriali.
E contano molto sul fatto che la stragrande maggioranza della gente preferisce non sapere

stellavale ha detto...

Che tristezza Genova, tutto rimarrà impunito....

Maurone ha detto...

x effimera_mente: occhio non vede, cuore non duole, eh?!

x stellavale: guarda, io ci vedo ancora una battaglia per la verità

Anonimo ha detto...

avete visto che Casarini pubblica un libro per la Mondadori
.. che parla anche di genova
ahahaaaaaa
rob.

stone ha detto...

la guerra in Iraq continuerà... giustizia non sarà fatta per il G8... e l'inquinamento ci sommergerà... comunque forse è meglio sempre parlerne di certe cose soprattutto se se ne parla bene come fai tu.
saluti

Maurone ha detto...

x Rob: Casarini mi ha sempre ricordato per fisionomia e dialettica un tipo della mia cooperativa.. viscido e mafiosetto...

x stone: cerco di stare informato e condividere...

tEmPhE ha detto...

sono passata per un saluto.
l'ineluttabile mi attanaglia: è una tristezza che stringe come un cappio.

besos, maurizio!

Maurone ha detto...

x temphe: un megasaluto anche a te!! Ehi voi donne di casa siete guarite dalla varicella???

tEmPhE ha detto...

niente più puntini.
niente più puntini.
evvai!